Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Tutto qui

Inserito il 2 Ottobre 2011 alle ore 08:01 da Don Gianni Antoniazzi

Ecco l’editoriale pubblicato da don Gianni nel primo numero di Lettera Aperta curato da lui in veste di parroco. Come tradizione lo proponiamo anche nel blog, aperto ai commenti.

So che “lettera aperta” è un settimanale celebre, e non solo a Carpenedo.

Lo scriverò volentieri, anche se vengo da una tradizione più ruspante.
Sono abituato a prendere in mano la penna per raccontare le cose in modo semplice. Non sono capace di svolgere discorsi impegnativi dal punto di vista teologico. O meglio: quando lo faccio so di annoiare.

Vi dovrete contentare di un giornale più alla mano, dove si dà pane al pane e vino al vino, senza fronzoli e perifrasi di sorta. Non sempre l’italiano sarà lavato sull’Arno. Tante volte verrà di getto, come suggerisce l’impulso.

Desidero un foglietto da leggere in modo sbrigativo, nelle pause di tempo libero. Anzi: confido che in pochi minuti lo si possa scorrere per intero.

Vorrei riportare i fatti di casa nostra e gli interventi dei lettori, senza paura di essere eruditi e senza l’obbligo di citazioni. Anche chi critica è benvenuto: purché il suo ragionamento sia sensato, sintetico e accompagnato dalla firma (potrete inviare i vostri commenti alla mail del parroco o nei commenti a questo blog e glieli gireremo, NdR)

Cercherò di ricordare alcuni fatti diocesani o nazionali, se serve, aggiungendo qualche commento personale. Tuttavia non si pretenda che questo foglietto abbia la solennità di uno strumento ufficiale. Immagino “lettera aperta” come una cassetta di attrezzi da lavoro che mi permetta di operare in libertà.

E poi c’è la questione del costo. Per ora dovremo limitarci a quattro facciate, perché non c’è trippa per gatti. Di nessuna natura o specie. Tutto qui dunque, sperando di non deludere.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web