Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

E’ mancata la mamma di don Danilo

Scritto il 7 Gennaio 2019 07:50 da Don Gianni Antoniazzi

Il parroco informa che è mancata la mamma di don Danilo.
la parrocchia tutta porge le condoglianze alla famiglia.

I funerali si svolgeranno martedì 8 gennaio alle ore 10 nella Parrocchia di San Giovanni Evangelista, a Mestre in via Rielta 37a.

Lettera aperta dell’11 settembre 2016

Scritto il 7 Settembre 2016 05:51 da Redazione Carpinetum

Abbiamo inserito nel sito lettera aperta del 11/9/2016. Aspettiamo i vostri commenti in email o direttamente sul blog.

…A chi non crede

Scritto il 23 Marzo 2016 06:26 da Don Gianni Antoniazzi

La Pasqua è un annuncio decisivo anche per chi non crede. Pietro e Giovanni che corrono al sepolcro non sono forse ancora increduli?
E Tommaso non è forse un uomo lontano dalla fede?
Così pure i due di Emmaus se ne vanno da Gerusalemme perché considerano incredibili le parole delle donne. Eppure il Risorto si fa vicino a costoro. Chi non crede intuisce che l’amore ha qualcosa in più della morte. Quando diciamo a una persona “ti amo” queste parole sono iscritte nell’eternità. Anche il Cantico dei Cantici, che pure non conosce Cristo, mette a confronto amore e morte e afferma che le “grandi acque” non possono spegnere l’amore.
Cristo ci ha amati di luce piena. Le tenebre e l’egoismo hanno provato a contrastarlo, ma il suo amore è andato oltre il sepolcro. La Pasqua ha questo messaggio: l’amore è più forte e la morte non è l’ultima frontiera. Questa idea interessa a tutti, anche ai non cristiani.

don Gianni

Sapapian: XXXII edizione

Scritto il 30 Settembre 2015 06:41 da Redazione Carpinetum

Questa domenica dedichiamo la nostra copertina ad una attività che ci aiuta a diventare una famiglia e a far crescere nel territorio quel legame che infonde vita

In questa domenica, 4 ottobre, alle ore 14.30, si terrà la Sapapian, giunta alla sua XXXII edizione. Un evento che, in linea con i precedenti 31 anni, costituirà una bellissima occasione per la parrocchia di Carpenedo, che vedrà la propria comunità vivere insieme momenti di svago, sportività e condivisione. E al di là delle parole, in cosa consiste esattamente la Sapapian? In una corsa, per nulla competitiva, sebbene le premiazioni per i classificati sul podio ci saranno, come sempre, e verranno offerte da gentili negozianti del territorio della nostra parrocchia. Prevede due possibili percorsi, uno breve e uno lungo per i più tenaci.

Le iscrizioni saranno aperte sabato 3 e domenica 4, il giorno stesso, e avranno luogo qui a Carpenedo, gestite dai ragazzi scout del clan Al Bazar, che si occupa dell’organizzazione dell’intero evento e che offrirà tutte le informazioni necessarie.

Beh, che dire…si aspetta un’affluenza degna degli anni passati, contando sempre sulla grande energia che la nostra comunità ha saputo costantemente offrire, cosciente che l’importante non sarà arrivare primi, bensì contenti!

Federico Biscaro

Terremoto Nepal: la Caritas mobilitata

Scritto il 7 Maggio 2015 03:40 da Redazione Carpinetum

Le coordinate bancarie e postali per chi desidera aiutare le popolazioni colpite

In Nepal ci sono 7000 morti. La Conferenza Episcopale Italiana ha stanziato fin dal principio 3 milioni di euro e ha indetto la raccolta di offerte. Domenica 17 maggio sarà organizzata una raccolta speciale durante le S. Messe.

Chi desidera effettuare un versamento scriva nella causale: “Aiuti per terremoto Nepal” con queste coordinate bancarie:
Banca Prossima IT12H0335901600100000006662 intestato a “Caritas Venezia”.

Con 25 euro si possono fornire alimenti per una famiglia per un mese. Con 10 euro si può assicurare acqua per una famiglia per una settimana, una tenda per ospitare 3 famiglie oppure 30 kg di riso per una famiglia.

Per Info:
tel. 041.974298
email:  ufficiostampa@patriarcatovenezia.it .

L’eclissi solare di venerdì 20 marzo

Scritto il 19 Marzo 2015 12:27 da Redazione Carpinetum

Venerdì 20 marzo potremo assistere allo spettacolo naturale di un’eclissi solare. In alcune zone del mondo sarà totale: la luna si sovrapporrà al sole portando il buio in pieno giorno. Da noi invece sarà parziale. A Mestre inizierà alle 9:28 e finirà alle 11:48 con il momento di massima riduzione della luce alle 10:36.

Si raccomanda di non guardare il sole a occhio nudo, nemmeno tramite binocoli, macchine fotografiche e cineprese per evitare danni agli occhi che possono anche portare alla perdita della vista!

Se si vuol osservare l’eclissi bisogna andare in un negozio di ottica e chiedere gli appositi occhialini. Gli occhiali da sole non bastano. Le foto del sole invece meglio lasciarle fare agli astronomi professionisti, tanto si potranno vedere su internet!

Senza gli occhialini è meglio guardare sotto gli alberi: le foglie durante un’eclissi creano giochi di luce magici! C’è poi la tv: RaiNews (canale 48) seguirà in diretta l’eclissi anche dalle zone dove sarà totale.

Alcuni siti da visitare

Per bambini, ragazzi e per chi ha figli:

Collegamenti per tutti:

Articolo e collegamenti a cura di Gabriele Favrin
Questo articolo e’ stato realizzato contemporaneamente per la parrocchia di Carpenedo e Il Gomitolo, un sito sicuro per bambini e ragazzi.

L’indulgenza del Perdon d’Assisi

Scritto il 1 Agosto 2014 04:34 da Redazione Carpinetum

Dal mezzogiorno del primo agosto a tutto il giorno 2, nelle chiese parrocchiali e francescane si può ricevere l’indulgenza della Porziuncola (Perdon d’Assisi) attraverso la visita alla chiesa e un momento di preghiera in particolare con la recita del Credo e la preghiera del Padre nostro secondo le intenzioni del Papa.

Per maggiori informazioni visitate la pagina sul nostro sito.

ColtivaReTe

Scritto il 30 Gennaio 2014 11:01 da Redazione Carpinetum

Nota della Redazione: diamo spazio a questa iniziativa che ci è stata proposta. Potete contattarli direttamente o lasciare i vostri commenti a questo articolo.

Fare la spesa è anche un modo per tessere relazioni tra famiglie -nonché tra famiglie e produttori – e dunque far vivere la comunità territoriale. ColtivaReTe propone alle famiglie di Carpenedo le pratiche tipiche del Gruppo di Acquisto Solidale: incontri e acquisti collettivi.

Attraverso gli acquisti collettivi si scoprono le realtà di buona economia del nostro territorio  (agricoltori biologici, cooperative sociali, commercio equo e solidale), se ne provano i prodotti, se  ne approfondisce la conoscenza (anche sul campo), se ne sostiene la (r)esistenza.

Le modalità di partecipazione pensano a chi ha poco tempo: si prenota via web (per i meno bravi anche di persona) e si ritira i prodotti in via san Donà 195/A (presso la casetta antistante la Plip) in fascia oraria serale. Periodicamente si fa il punto tutti insieme.

Gli ortaggi, la frutta, le farine, il pane e tutti gli altri prodotti presentati in questi primi mesi vogliono rappresentare scelte “di progetto” prima che “di consumo”: dalla ricerca di un equilibrio con il territorio alla progettualità in campo sociale, ma soprattutto la disponibilità ad instaurare relazioni. Il progetto nasce in seno all’associazione GeCo G.A.S. (www.gecogas.it; gecogas@gmail.com) e si basa sul contributo volontario di alcuni soci ma vuole diventare un’“impresa solidale”, economicamente sostenibile, capace di coltivare e servire un’economia a misura d’uomo. Scriveteci o commentate sul blog della parrocchia, organizzeremo un incontro conoscitivo!

Federico Giaretta

Diapofilm sulla Corale Carpinetum

Scritto il 4 Ottobre 2013 09:05 da Redazione Carpinetum

Gianni Finco ha proposto su Youtube la rielaborazione di un diapofilm sull’inizio dell’attività della Corale Carpinetum.
L’opera è stata originariamente realizzata da Franco Duse e Gianni Finco con letture di Lina Tavolin e Franco Duse.

Buon Natale!

Scritto il 25 Dicembre 2012 07:00 da Redazione Carpinetum

Auguriamo a tutti i fedeli della parrocchia e a chi ci segue da lontano un Natale di grande serenità.

Abbiamo anticipato la pubblicazione di Lettera Aperta per offrirla in chiesa a chi parteciperà alle odierne celebrazioni e naturalmente anche sul sito, nell’archivio.

Nei prossimi giorni pubblicheremo anche un numero speciale della Gazzetta dei Carpini con le foto dello straordinario concerto che la Polifonica Benedetto Marcello ha tenuto domenica 23 nella nostra chiesa parrocchiale.

« Articoli precedenti