Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Neanche un segno di Risurrezione?

Scritto il 7 Aprile 2013 08:00 da Don Gianni Antoniazzi

Nella politica romana c’è tanta fame di potere da non fare un governo. Essere risorti ci aiuta a dare un giusto peso a questa vita.

Credere nel Risorto non significa aver visioni angeliche o acquistare poteri sovrumani, ma tenere lo sguardo sulla vita eterna e usare il “mondo” per il bene dei fratelli.

Ora: la questione politica si fa seria. Non basta la crisi. I partiti evitano la formazione di un governo con una serie di veti incrociati. Perché mai? Tutto in vista delle future votazioni. Se si stabiliscono alleanze con l’una o l’altra parte si ritiene di perdere poi qualche consenso. E nessuno vuole rischi sulla propria sedia. Perché il parroco ne parla? Non è certo competente in politica. Ma chiede di riflettere sulle critiche alla Chiesa: se abbiamo un papa è perché subito ogni cardinale ha messo in un angolo le pretese di potere per far spazio al dono della grazia di Dio. è un segno di fede nella vita eterna che manca totalmente alla nostra politica.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web