Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

La calma è la virtù dei forti

Inserito il 2 Giugno 2013 alle ore 08:00 da Don Gianni Antoniazzi

Negli ultimi mesi cresce il nervosismo, l’irritazione, la rabbia. Lo scorgiamo in molte occasioni. Il cristiano capisce che il cuore sereno è un dono dell’Altissimo.

Un proverbio dice “nella prosperità, cautela; nell’avversità, pazienza”. Dobbiamo riconoscerlo: nel passato più florido ci è mancata cautela, e per contro, nella crisi presente, diamo spazio a litigiosità, attacchi e polemiche continue. Non solo nei rapporti personali, ma anche sociali e politici, al punto che internet sembra un vomito di rancori.

Anche contro i credenti. I laicisti, capaci un tempo di dialogo franco, ora delegittimano la Chiesa e non le concedono spazi e talora il cristianesimo è detto intollerante, aggressivo. Certo, a volte c’è fondamento nelle accuse: la salvezza è da Cristo, non dall’uomo. Ma stupisce la malvagità nel raccontare le colpe dei cristiani. È quasi una rivalsa che si nutre di accuse enfatizzate.

Ebbene: chi è di Cristo deve avere pazienza. La Scrittura ci ricorda che Dio stesso è “lento all’ira e grande nell’amore” (Es 34,6). Gesù si dice “mite”, perché ha cambiato la storia non con l’aggressività, ma amando anche il nemico. Capiamo dunque perché la pazienza ha un dente di ferro che mastica i sassi: perché la rabbia incrudisce la gente, mentre l’amore cambia nell’intimo.

Quale atteggiamento possono assumere i cristiani? Non devono meravigliarsi di questo “incendio di persecuzione” ma seguire il consiglio di Pietro: “non siate sorpresi dell’ostilità… non avete ancora subito persecuzioni fino all’effusione del sangue!”. Tempo e pazienza fanno più che forza e dispetto e la calma resta signora nel cuore che sa guardare e sentire in grande la realtà.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web