Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Più forte del previsto e molto

Scritto il 29 Settembre 2013 08:00 da Don Gianni Antoniazzi

In un periodo storico nel quale tutti disprezzano le istituzioni, anche la Chiesa ne soffre. Essa non è un ufficio, è madre. Papa Francesco continua a stupire.

Siamo sinceri: la lettera scritta a Scalfari e la sua intervista rilasciata a “la Civiltà Cattolica” (tutto materiale che si trova facilmente in internet) sono solo alcuni fra i tanti interventi e gesti che di continuo invitano il cristianesimo ad un rinnovamento profondo. Anche l’altro giorno una persona mi ha fermato per strada dicendomi la sua ammirazione per questo Pontefice che apre le finestre della Chiesa all’azione dello Spirito: annuncia la misericordia di Dio a 360 gradi e spinge i cristiani ad una rinnovata giovinezza. Ha una semplicità e una capacità di incontro sconvolgenti. Io per primo non avrei mai immaginato una persona simile. E non si sta parlando solo di un Papa: attraverso di lui si esprime tutto il collegio cardinalizio. Perché, è bene ricordarlo, il Cardinal Bergoglio non è stato eletto all’italiana, cioè con un accordo strappato in extremis sulla soglia del 50%+1. La sua presenza al soglio di Pietro non viene da un drappello di Cardinali contestatori, ma dai due terzi del collegio cardinalizio. Indica dunque lo spirito autentico della chiesa contemporanea.

Poco più di un anno fa ho ricevuto un testo (intelligente), ma tutto da discutere sul fatto che la chiesa sia ormai vecchia, grassa e maschia. Tre caratteristiche da intendersi in senso pastorale oltre che fisico. Non ho avuto occasione di discutere quelle righe con alcuno. Mi pare però che qui si debba rimanere prudenti. Papa Francesco non è certamente giovane (nato il 17 dicembre 1936), anche a vista non è una farfalla e certamente si esprime con gesti maschili. Molto più: è espressione della stragrande maggioranza dei cardinali (anch’essi solo vecchi, grassi e maschi?) che attraverso Bergoglio volevano presentarsi al mondo. Che dire: l’esito finale è un tantino più forte del previsto, o no?

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web