Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

La notte del mite

Inserito il 24 Dicembre 2013 alle ore 20:00 da Don Gianni Antoniazzi

Con le parole di un padre della chiesa (IV secolo) il parroco, il diacono, le suore di clausura, il consiglio pastorale e i collaboratori augurano Buon Natale.

È la notte della riconciliazione: scacciamo da noi turbamento e tenebra!
In questa notte che a tutto dà pace non ci sia in noi paura o agitazione!
È la notte del Mite: scacciamo da noi ogni amarezza e asprezza!
È la notte dell’Umile: non ci sia in noi orgoglio o superbia! (Efrem il Siro)

Viviamo tempi di rabbia. Con la nascita del Figlio di Dio è pace fatta fra il Padre e l’umanità. Spariscano dai nostri cuori l’angoscia e l’agitazione che continuamente ci mettono alla prova. Gesù è il mite che cambia la storia con la dolcezza dell’amore. Spariscano dal nostro animo l’aggressività e la violenza. In un mondo che rincorre la carriera noi festeggiamo l’Umile che mette al centro i fratelli, che ha versato ogni ricchezza nella storia di questo povero mondo perché noi imparassimo a condividere i nostri beni con chi è nella necessità.

Lui che è Dio si fa uomo perché noi passata la gestazione di questo tempo presente, nascessimo ad immagine sua nel giorno senza tramonto. Questo augurio ci dia sollievo e porti nelle nostre case la grazia del Natale.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web