Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Voglia di cambiamento autentico

Scritto il 22 Dicembre 2013 08:00 da Don Gianni Antoniazzi

La nascita di un bambino porta sempre cambiamenti. Il Natale è un’occasione sprecata se nella vita restano noia, stress, stanchezza, monotonia. Viviamo questi giorni con la voglia di rinnovarci.

Tutto cambia: il corpo, le opinioni, gli obiettivi, gli hobby, le amicizie, l’abitazione, il lavoro. Non è detto che si vada in peggio. Anzi. Spesso si migliora.

C’è il rischio però che il nostro temperamento resti sempre intonato al grigiore.

Peggio: gli esperti dicono che proprio in occasione delle “feste natalizie” c’è un incremento del 20% di fatica e tristezza, di stress e noia. Ci si lascia prendere dalla preoccupazione dei regali, dagli appuntamenti e dal pesante carico di obblighi e doveri legati ai giorni solenni.

Se però ci si intristisce significa che non si comprende la proposta cristiana. Si resta in superficie, legati ad un mondo di suoni, colori, musiche e ritualità vuote. Al rovescio: la fede ci assicura che Dio ci visita con la sua grazia, e rimane vicino a noi in ogni circostanza. Anche se saremo messi alla prova sappiamo di sperare in colui che risolleva dopo la morte.
Non è importante se dopo le feste, il mondo esterno ritorna al suo ritmo usuale. Sarà invece fondamentale essere riusciti a cambiare un poco noi stessi, sostenuti da una convinzione che illumina le nostre speranze e dona nuova energia al nostro entusiasmo.

Il mondo intorno a noi ha bisogno di questo cambiamento. Le innovazioni sociali, le novità politiche, le evoluzioni anche nel lavoro verranno di conseguenza.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web