Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

L’Italia ce la può fare?

Scritto il 30 Marzo 2014 08:00 da Don Gianni Antoniazzi

Molti discutono se Renzi saprà sollevare l’Italia dalla crisi. La chiesa non ha certo il compito di sostenere i programmi di partito. Dobbiamo però collaborare sempre per il bene comune.

L’attuale crisi dell’Italia non è legata esclusivamente alle leggi economiche. Anche, ma non solo. I nostri nonni hanno ricostruito un paese in ginocchio dopo la seconda guerra mondiale, facendo leva su profonde motivazioni interiori e su una speranza allora incrollabile. Proprio su questo invece verte la crisi attuale: la figura di uomo. E tutte le scelte che la persona compie hanno il sapore della fatica, della fragilità, della sfiducia. Tutte cose che il patriarca Angelo andava ripetendo da anni.

La bellezza, se così vogliamo dire, di Renzi è la sua capacità di scrollarsi di dosso un’Italietta fatta solo di critiche distruttive e di proporre con coraggio qualche cosa di nuovo.

Il suo stile sembra poi disinteressato, cioè slegato da interessi personali. Ho letto (rapidamente e da profano, per carità) alcuni obiettivi del suo programma. Certo: possono essere discutibili, ma non sono peggiori delle proposte ascoltate in passato. Che sia possibile tornare a crescere?

Personalmente mi sembra necessaria una condizione: se quanti concorrono a guidare il nostro paese portano nel cuore la passione per il bene e per l’unità, prima o poi vedremo una ripresa.

Diversamente, se dirigenti, amministratori pubblici, politici di ogni sorta continueranno a coltivare i propri interessi e il proprio orticello elettorale, allora temo che il nostro paese stia per raggiungere il capolinea. Poi non so quante altre possibilità la storia vorrà ancora offrirci.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web