Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Lettera aperta del 10 agosto 2014

Inserito il 9 Agosto 2014 alle ore 00:00 da Redazione Carpinetum

Pubblicata anche online lettera aperta del 10/8/2014. Aspettiamo i vostri commenti in email o direttamente sul blog.

Una replica to “Lettera aperta del 10 agosto 2014”

  1. Commento numero 1 di Alessandro

    Buongiorno don Gianni,
    Le scrivo a riguardo dell’articolo avente come oggetto il Marcianum.
    Lo faccio in qualità di studente, che ha vissuto con gioia ed amore, questi 5 anni di studio teologico e che solo conosce il percorso di crescita umano e di fede da me personalmente vissuto.
    Ricordo, come prima cosa, come tale progetto facesse parte dei contenuti del Vaticano II, dove si mette in evidenza la necessità d fornire conoscenza ed approfondimento teologico anche ai laici.
    Come prima cosa mi permetto, quindi, di farle un appunto al suo articolo: purtroppo solleva dubbi, indirizza silenziosamente verso una polarità carità culturale e carità operativa, che non appartiene alla storia della chiesa, ma solo ad una cultura del sospetto, tipicamente italiana.
    Cristo, infatti, unica verità, non ha parlato mai con allusioni, ma ha chiamato in causa con nomi e cognomi chi riteneva vivere fuori dalla Verità.
    Mi domando perciò se le è’ possibile essere più trasparente nelle sue allusioni, magari citando dati, nomi e fonti, si da permettere a tutti di difendersi, invece di trovarsi, condannati senza appello e solo in modo allusivo.
    Mi domando poi infine se non fosse più giusto prima dibattere internamente fra d voi chierici e persone coinvolte nel progetto Marcianum, prima d inviare ai fedeli l idea di una Chiesa che fa ed una che non fa.
    So per certo, che potrebbero esserci stati degli errori, ma altresì sono certo come ben poco si conosca del Marcianum e quanto di buono sia stato prodotto da quel progetto che, in modo serio, non può solo essere valutato solo in termini finanziari, ma anche in termini di crescita della persona.

    Sono a disposizione per raccontarle la mia esperienza e motivarle di persona la bontà di certe scelte, che oggi apparentemente sembrano essere stati solo frutto della ricerca di umana grandezza.

    Saluti
    Alessandro

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web