Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

WANTED!

Scritto il 11 Gennaio 2015 12:21 da Plinio Borghi

WANTED! Era l’ordine posto sotto la foto del ricercato in America, cosa a noi ben nota tramite i film o i fumetti western. Spesso era accompagnato da una taglia e talvolta dalla scritta “vivo o morto”. L’etimologia del verbo dagli svariati significati (tra i quali volere, desiderare) implica una volontà imperativa, non una mera segnalazione. Il che comporta un vasto coordinamento di forze e una frenetica ricerca di indizi e tracce. Questa settimana stiamo celebrando le manifestazioni di Gesù, prima con l’Epifania e poi con il suo Battesimo. Ripensando ai Magi, mi è venuto spontaneo abbinare il termine in premessa alla loro caparbia determinazione, fatta di anni di studi, di analisi dei segni, di voglia di capire e di trovare a tutti i costi questo Messia preannunciato e che doveva arrivare perché i tempi erano maturi. E soprattutto, Gesù si è fatto trovare da loro. Anche Erode lo cercava alacremente, ma solo per ucciderlo e nella sua ignoranza è stato abilmente depistato. Purtroppo a farne le spese sono stati tutti quei fanciulli martirizzati senza colpa e senza effetto alcuno. Il Battesimo è rappresentato in termini analoghi: è Giovanni Battista che cerca e riconosce il Salvatore, l’Emmanuele, e a lui è dato di assistere al fenomeno dei cieli che si aprono e di udire la voce del Padre pronunciare le note parole di compiacimento. Sarà sempre il Battista ad indicare alla gente Colui del quale parlava: “Ecco l’agnello di Dio che è venuto a cancellare i peccati del mondo!”. Tutte queste “manifestazioni”, quindi, non avvengono “coram populo”, platealmente, ma il Cristo si rivela solo a chi lo cerca con cuore sincero e farsi trovare resta comunque una sua scelta. Così sarà molto dopo sul Tabor, quando una scena simile sarà riservata ai tre apostoli che erano con lui. Così sarà nell’orto del Getsemani quando si lascerà prendere dai soldati. Le manifestazioni e le rivelazioni allora sono veri e propri mandati di missionarietà, che è poi il vero compito della Chiesa: conoscere Gesù (la Parola) e farlo conoscere affinché le tenebre non l’abbiano vinta sulla luce, come si considerava domenica scorsa. Ecco perché mi figuro l’immagine di Gesù con sotto la scritta WANTED e una taglia di valore incommensurabile: il Regno dei Cieli. Ecco perché do per scontato un enorme impiego e dispiegamento di forze per trovarlo.

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web