Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Settimana maggiore

Inserito il 26 Marzo 2015 alle ore 16:39 da Don Gianni Antoniazzi

Per un cristiano nulla è più importante della Pasqua. La liturgia non è un atto magico, uno spetta-colo teatrale o una semplice meditazione. Nella fede si rinnova per noi l’incontro con la salvezza

Hebdomada maior (settimana maggiore), la chiamavano gli antichi. È la settimana Santa, nella quale contempliamo e riviviamo ciò che il Signore ha compiuto per la nostra vita.

All’inizio della scrittura sta la settimana della creazione. Con linguaggio simbolico e sapienziale, ogni cosa prende forma e per la potenza di Dio dal nulla viene l’essere.

Nella Settimana Santa che ci sta davanti, c’è la rigenerazione dell’uomo e del creato. Non più opera di potenza, ma dono della fragilità e dell’amore di un Dio pieno di benevolenza.

L’uomo antico ha voluto prendere da solo il frutto dell’albero e si è scoperto nudo. Il Signore Gesù, dall’albero della croce, offre tutto e consegna la veste della sua nuova dignità, prima per i lontani (le guardie e i soldati) e poi per i vicini. Se rubata, la vita non sazia. Accolta dalla croce è un dono che ci rende figli.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web