Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Redentore e trasgressione

Scritto il 13 Luglio 2016 06:13 da Don Gianni Antoniazzi

Sabato 16 luglio la città di Venezia festeggia il Redentore. Per divertirsi molti giungono anche da lontano, ma la gioia sembra figlia soltanto della notte e della trasgressione

In occasione del Redentore molti cercano il divertimento. Pare però che in questi anni la gioia sia figlia soltanto della notte, della trasgressione e di sostanze eccitanti.

Sembra che per festeggiare la laurea sia necessario il vino fino a perdere la testa. Pare che non abbia senso il lavoro dalla settimana senza la trasgressione del week-end.

Forse abbiamo dimenticato la bellezza di una vita piena di significato, a servizio delle persone che amiamo. Il Vangelo ci è stato dato perché ogni uomo abbia la gioia e la gioia sia piena. Quanto è buia l’esistenza di chi non sa più come essere contento. Il Signore, che conosce il cuore di ognuno, sa di che abbiamo bisogno. La sua voce però pare la meno accolta.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web