Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Villa Flangini: un successo

Inserito il 24 Agosto 2016 alle ore 19:32 da Don Gianni Antoniazzi

Molti giornali hanno titolato che durante l’estate gli anziani sono rimasti soli in città. Per loro la parrocchia di Carpenedo ha organizzato i soggiorni ad Asolo con risultati straordinari

In questa settimana si concludono i soggiorni ad Asolo per gli adulti e gli anziani organizzati dalla parrocchia presso Villa Flangini. Giornali radio e televisione hanno più volte parlato del problema degli anziani rimasti soli in città durante l’estate. Su lettera aperta di questa settimana pubblichiamo la sintesi di una lettera che ci è stata segnalata su questo argomento. L’Auser ha cercato di porre rimedio al problema della solitudine con un numero di telefono al quale rivolgersi: 800-995988, attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00.

La parrocchia ha proposto di riprendere i soggiorni ad Asolo e il bilancio è più che positivo. Hanno partecipato circa 90 persone. L’esperienza è stata sostenuta da cuochi impeccabili e da animatori straordinari. Per tutto il mese di agosto c’è stato il fresco e il ventilato tipico del celebre microclima di Asolo: notti fresche e giornate ariose e miti. Diciamo grazie alle cuoche Rita ed Emanuela B. con Emanuela R., che hanno deliziato gli ospiti con abilità meritevoli da 5 stelle. Grazie  alle coppie di adulti Flavia e Sandro Stella, Marta e Roberto Pagotto, che sono stati punti di riferimento costanti per ogni bisogno ed hanno animato le tre settimane. Grazie ai giovani Emma e Matteo che hanno portato una folata di freschezza e hanno lavorato sia nel servizio mensa sia nella cura delle pulizie. Grazie a don Claudio che per 3 settimane si è fermato ad Asolo e ha offerto amicizia e sapienza spirituale agli ospiti. Grazie a Vallì che, gettando il cuore oltre l’ostacolo, da mesi ha preparato con cura ogni cosa. E grazie di cuore ai molti ospiti che hanno creato un clima famigliare, festoso, sereno, pieno di vitalità. I cuochi, i giovani e gli staff di animatori hanno riferito che mai si sarebbero aspettati una tale soddisfazione.

È stato prezioso far rivivere Villa Flangini come luogo di attività famigliare per la crescita e lo sviluppo della vita parrocchiale! Molti già ci hanno chiesto di tornare il prossimo anno e ci hanno rimproverato di non aver fatto un’adeguata pubblicità per quest’estate. È vero: abbiamo usato un profilo sempre molto prudente. D’altra parte era il primo anno e dovevamo capire se gli obiettivi erano stati tarati in modo corretto. Ora che abbiamo sperimentato con successo la formula speriamo di poterla sviluppare, ampliare e riproporre moltiplicata per l’anno venturo. Confidiamo che quelli che sono venuti ci aiutino a diffondere la notizia e incoraggino amici e conoscenti a provare l’esperienza durante l’estate del 2017.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web