Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Notizia veloce e vita lontana

Inserito il 28 Febbraio 2018 alle ore 18:10 da Don Gianni Antoniazzi

Domenica scorsa, dopo le 11.00, è caduto il pilone sul Ponte della Libertà. In 30 minuti molti fra noi già conoscevano la situazione. L’informazione è sempre più veloce e personale, ma anche puerile e banale.

La notizia del pilone caduto a Venezia è arrivata sui cellulari in un attimo. Prima che radio e TV diffondessero l’evento molti, tramite foto e video, sapevano che il ponte era bloccato. Tutto grazie al passaparola sui social.

Siamo così catturati dai fatti di rilievo che resta poco spazio per osservare la vita ordinaria. Nel 1940 il sacerdote e teologo Romano Guardini si lamentava perché la cultura rivolgeva l’attenzione alle “opere” e trascurava l’essere vivente dell’uomo. In effetti quest’epoca porta a compimento i timori di Guardini. Disponiamo degli eventi mondiali: notiamo i fatti eccezionali e trascuriamo l’incessante evoluzione dell’esistenza.

Le macro-notizie prendono il sopravvento nello sport, nella scienza e nelle realtà sociali. Noi diventiamo incompetenti dell’uomo: non capiamo il momento favorevole per una decisione, non accettiamo un rimprovero saggio, abbiamo meno forze di concentrazione e di quiete, di raccoglimento e di rinnovamento interiore.

Come faremo a crescere nel nostro ambiente quotidiano, come potremo ricercare la sapienza del vivere se siamo continuamente bombardati dagli spot di cronaca? È urgente rispondere al “paradosso” di Guardini.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web