Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Serve un uomo forte?

Inserito il 21 Febbraio 2018 alle ore 18:11 da Don Gianni Antoniazzi

L’Istituto di ricerca Demos ha pubblicato l’indagine annuale sul rapporto fra italiani, istituzioni e politica. Alla crisi dei riferimenti democratici tradizionali corrisponde la richiesta di leadership carismatiche al comando.

Sono nato nel ‘67, quando la democrazia era il marchio della civiltà. Da pochi giorni, l’Istituto di ricerca Demos, ha svolto un’indagine con risultati singolari. Nel 2017 appena il 60% degli italiani ritiene che la democrazia sia ancora efficace. Il resto non esclude l’opportunità di forme autoritarie. In ogni caso la maggioranza degli italiani pensa che, per superare la fatica di questo momento, serva un uomo forte al governo (65%). In effetti la fiducia sui partiti è scesa al 5% e l’11% dà credito al Parlamento.

È scesa anche la stima per la “Chiesa”: negli ultimi 10 anni siamo passati dal 54% al 42%. Drammatica l’opinione su vescovi e cardinali. Anche in questo ambiente però spicca la speranza in una guida giusta e determinata: papa Francesco quest’anno è al 77%, nonostante la posizione scomoda sugli immigrati (l’anno scorso era all’82%).

C’è dunque il crollo delle istituzioni partecipative. Anche la nostra parrocchia ne risente: 40 anni fa i giovani correvano a “fare gruppo”, oggi preferiscono la vita isolata e delegano ad altri la discussione sui problemi. Un confratello sacerdote, che giudico saggio, mi riferisce che l’ascesa del Duce è maturata in un contesto del tutto analogo. Che ci sia da temere?

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web