Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Il Risorto è nel tempo presente

Inserito il 28 Marzo 2018 alle ore 17:47 da Don Gianni Antoniazzi

La Pasqua che festeggiamo questa domenica celebra la vittoria della vita sulla morte
Il Signore Gesù Cristo ha mantenuto la promessa e ogni giorno è vicino a ciascuno di noi.

Nella Settimana Santa si alternano molteplici riti: dall’ingresso a Gerusalemme fino al sepolcro vuoto, scoperto dalle donne. Si può rischiare di disperdere l’attenzione su troppi temi.

Il fatto centrale nessuno l’ha visto. L’antico canto dell’Exsultet dice: «O notte beata che hai conosciuto l’ora in cui Cristo è risorto dai morti». La Risurrezione di Cristo, e dei nostri cari, va al di là dell’occhio umano. Supera i limiti di spazio e tempo. Lo Spirito Santo, con la sua potenza, ha reso vivo e presente ovunque (cfr Rm 1,4) il Cristo sepolto. Gesù diceva: «Sarò con voi tutti i giorni»: intendeva che l’avremmo incontrato nella storia presente.

Chi ha fede nella Risurrezione non scappa dal mondo ma, anzi, ama il suo tempo e la realtà che lo circonda. Qui incontra il suo Gesù e nella sua storia quotidiana trova il seme del mondo nuovo che deve venire.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web