Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Sperare anche nella disperazione

Inserito il 25 Ottobre 2018 alle ore 15:56 da Don Gianni Antoniazzi

Il primo novembre ricorre la festa di tutti i Santi e il giorno successivo si commemorano i nostri cari defunti. Due giornate fortemente legate tra loro che richiamano il senso profondo della fede cristiana nella Risurrezione.

Di fronte alla morte risuona per noi la fede nella Risurrezione. Noi cristiani diamo volentieri il contributo per la crescita della società presente, ma sappiamo che la “patria” vera è nei cieli. La nostra realizzazione è nella comunione con Dio e con coloro che ci hanno preceduto nella fede. Il resto, per quanto importante e decisivo, è in funzione di questo fine. In piedi, presso le tombe dei nostri cari, non vogliamo edificare un culto dei morti primitivo e superficiale. Piuttosto cerchiamo un dialogo, memoria del legame vissuto, attesa di quello che vivremo in pienezza nel giorno senza tramonto. In questi giorni di memoria per i defunti capiamo che essi ci accompagnano, con una presenza vera anche se non concreta, domandano il nostro affetto stabile e un segno di attenzione. Chi fra noi ha fede sa che la forma più alta di comunione con loro è la preghiera e la carità fraterna.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web