Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Complimenti ai veneziani

Scritto il 20 Novembre 2019 07:09 da Don Gianni Antoniazzi

Le difficoltà per le maree hanno messo tutti a dura prova: abbiamo il dovere di sostenere la nostra città Anche papa Francesco chiede ai discepoli di Cristo la piena responsabilità per le sorti della vita civile

Il Centro e le Isole di Venezia hanno sofferto a lungo l’acqua alta. Siamo partecipi del dramma: in laguna abbiamo parenti, affetti e memorie; molti fra noi vi lavorano regolarmente. Ai danni va unita la sfiducia che porterà altri residenti a lasciare le isole.

Per solito sono prudente nei complimenti. Questa volta li esprimo con convinzione. Prima al Sindaco. Brugnaro è sempre stato ripreso e fotografato in mezzo all’acqua, con stivali alti. Lavora con passione per la città. Serve una figura come questa, concreta e capace di organizzare gli interventi. Oltre ad essere Commissario, forse sarebbe la persona adatta a completare il Mose.

Un plauso ai veneziani: intervistati sui media hanno sempre ribadito la voglia di rialzarsi. Anche il Patriarca e i sacerdoti del centro lavorano senza sosta. È un onore sentire tanta energia. E poi grazie ai tanti, tantissimi volontari che, anche dalla parrocchia, hanno dato una mano come potevano. È un segno di fraternità prezioso che scalda più del sole.

Nei giorni scorsi abbiamo sperimentato la fragilità. Insieme ai drammi abbiamo visto anche segni di speranza che non saranno dimenticati.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web