Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Mettere in pratica per costruire

Inserito il 5 Febbraio 2020 alle ore 18:52 da Don Gianni Antoniazzi

Il Vangelo non è una proposta astratta o solo contemplativa: “Non chi dice ‘Signore Signore’ entrerà nel Regno ma chi fa la volontà del Padre” (Mt 7,21). Il servizio ai piccoli è la prima e più sicura strada per rispondere a Gesù

In molte parrocchie di Mestre si è oramai sviluppato un doposcuola per bambini e ragazzi. Nel nostro caso si tratta di una struttura alquanto articolata. Lo scorso anno siamo arrivati ad avere 72 iscritti con una trentina abbondante di adulti disponibili al servizio. Quest’anno, per quello, le richieste sarebbero anche superiori. Sono scese, però, le disponibilità degli insegnanti, cosìcché gli adulti a servizio sono circa 26. Per un risultato ottimale bisogna puntare ad un insegnante per ogni alunno.

Fra i lettori di lettera aperta, molti sono discepoli del Signore. Altri sono comunque persone di buona volontà. Non possiamo restare indifferenti di fronte alle necessità elementari dei nostri bambini. Chiedo pertanto il favore a chiunque leggesse queste righe di mettersi una mano sul cuore e di interrogarsi se non sia il caso di rendersi disponibili al servizio di questa lodevole iniziativa.

Il Vangelo ci esorta continuamente perché la nostra fede non resti una questione culturale, speculativa o contemplativa. È necessario toccare la realtà con tutte le sue urgenze, le fatiche, le questioni irrisolte. La concretezza del servizio alla vita rende credibile la nostra fede. Facciamo un passo avanti per far crescere la nostra zona. Basta una telefonata in segreteria (041.535.23.27).

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web