Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Mai saltata la Messa

Scritto il 5 Marzo 2020 07:27 da Don Gianni Antoniazzi

Stando agli archivi, a Carpenedo non era mai successo di sospendere le celebrazioni e di rinviare i sacramenti. Da decenni non abbiamo avuto contagi: c’eravamo dimenticati di questo problema e abbiamo preso paura

Non è mai saltata la celebrazione della Messa a Carpenedo. Alcuni anziani ricordano che durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale venivano a “servire messa” ogni mattina. Allo stesso modo con l’epidemia di tubercolosi, tifo e spagnola sono stati celebrati funerali, matrimoni e battesimi. Non basta. Nel 1853 è iniziata la costruzione della chiesa attuale perché il vecchio edificio era insufficiente e logoro. L’architetto progettò la nuova costruzione intorno alla vecchia e senza abbatterla, per garantire le liturgie. Nel 1857, compiuto il fabbricato, la vecchia struttura fu tolta in un lampo senza saltare una Messa. La gente ne andò fiera.

Non c’è mai stata, dunque, una condizione analoga a quella presente, che cioè dal 24 febbraio fino all’8 marzo (e poi Dio solo sa fin quando) si fosse sospeso ogni rito. Pare la morte. Questo scrivo, non per mettere in dubbio le decisioni delle autorità competenti, ma perché sia chiaro quanto ci manchi lo stare insieme, il far festa, il vivere la fede da comunità unita.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web