Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

I cristiani cambiano, i laici poco

Inserito il 20 Gennaio 2021 alle ore 18:50 da Don Gianni Antoniazzi

In questa settimana celebriamo la preghiera per l’Unità dei cristiani. Domenica scorsa è stato il giorno del dialogo con gli Ebrei. In pochi decenni i credenti hanno compiuto molti passi. I “laici” forse meno

Dal 18 al 25 gennaio si celebra la settimana di preghiera per l’Unità dei cristiani. La storia passata ci ha consegnato diverse “confessioni” di fede, nate anche per pretesti economici e politici. Negli ultimi decenni, però, fra discepoli di Gesù non ci sono stati scontri, anzi, dal Concilio Vaticano II in poi è maturata una convergenza sempre maggiore fra cattolici, ortodossi, evangelici, luterani, anglicani e altri credenti in Cristo.

C’è poi una seconda considerazione: domenica scorsa, 17 gennaio, si è celebrato il dialogo con gli ebrei. Anche con costoro c’è stato un forte avvicinamento. Fino al Concilio la Chiesa nutriva per loro un atteggiamento ostile. Nell’ultimo periodo ci sono stati segni di fraternità concreti e profondi. Si nota un cammino costante di avvicinamento nella pace, pur rimanendo ciascuno fedele a sé stesso.

Chi è nato in questo periodo non afferra del tutto i passi compiuti e non si rende conto dell’antica rivalità fra credenti. Certo: per essere fedeli al Vangelo, resta da compiere ancora una lunga strada, ma in tante occasioni i discepoli del Cristo hanno mostrato la grazia di un profondo rinnovamento.

Forse, invece, chi è poco o per nulla legato al Vangelo rimane ancorato a posizioni ideologiche e divisive: se gli è stata insegnata l’ostilità verso alcuni principi non sempre riesce a mettersi in discussione e talora si mostra aggressivo.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web