Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Grandi navi, niente sì

Inserito il 4 Agosto 2021 alle ore 16:30 da Don Gianni Antoniazzi

è ormai da qualche giorno che alle grandi navi non è più concesso di entrare nella laguna di Venezia. Sembra che il comitato che faceva opposizione alla loro presenza abbia conseguito un risultato definitivo.

Questo articolo non è di destra o di sinistra. Qui non si discute se sia possibile risollevare o meno le sorti di Venezia. La questione è diversa.

È nato il comitato “no grandi navi” che si affianca ai tanti altri no di questa povera Italia: no Tav, no Vax, no Green Pass… e via dicendo. Una lista senza fine. Dire no è facile. Si tratta però di un atteggiamento lontano dal Vangelo. Sarebbe piuttosto importante saper formulare un sì forte e stabile.

L’apostolo Paolo ricorda ai suoi cristiani che Cristo è sempre stato un sì al Padre e agli uomini. È il sì che edifica e costruisce vita. La semplice protesta, pur se ottiene un risultato, non allevia di un grammo il peso del vivere.

Quanto sarebbe importante, invece, proprio in questi anni, indicare una strada a Venezia, un futuro. Quanto sarebbe importante una strada credibile e alternativa alla Tav o al vaccino contro il Covid-19. Invece no: la nuda protesta si arrende non appena si tratta di edificare una realtà feconda.

C’è dunque una proposta da sottolineare: a Mestre sta prendendo piede il gruppo “dialoghi per la città”. Si muove in modo diametralmente opposto alla semplice protesta. È lo sforzo per creare una mentalità responsabile per la vita della propria zona. A breve ricorderemo il suo calendario, Covid-19 permettendo.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web