Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Avvento: Gesù viene a guarire

Inserito il 25 Novembre 2021 alle ore 16:39 da Don Gianni Antoniazzi

I Padri della Chiesa parlano di tre venute di Cristo: nel Natale, nella vita quotidiana e alla fine dei tempi. Nessuna di queste ha un carattere spaventoso. Al rovescio: l’incontro col Signore ci guarisce dalle fragilità.

Da questa domenica inizia il cammino di Avvento in preparazione al Natale.

Nei primi giorni, la liturgia feriale offre un Vangelo in apparenza scollegato dalla nascita di Gesù. Si tratta di un episodio che si svolge a Cafarnao. Un centurione va incontro al Signore e gli dice: “Il mio servo è steso a letto, paralizzato e soffre terribilmente”. Gesù risponde: “Verrò e lo guarirò”. Il centurione prosegue: “Signore, non sono degno che tu entri sotto il mio tetto ma di’ soltanto una parola e il mio servo sarà guarito”. Gesù esclama: “Non ho trovato in Israele nessuno con una fede così grande!”, e subito il servo è risanato. Il legame con l’Avvento sta nel verbo “venire” che ricorre 7 volte in questi versetti (Mt 8).

Pare che l’evangelista abbia riportato il fatto per spiegare in cosa consista la venuta di Dio. È una guarigione per i vicini, ma anche per i “lontani” che si rivolgono al Maestro. Il servo malato ci rappresenta tutti. È paralizzato e soffre terribilmente, così come avviene all’umanità in questo tempo: ciascuno è bloccato nel progetto del futuro, legato al letto delle proprie paure, affaticato per l’incubo di sviluppi imprevedibili.

A Natale Dio viene per salvare. Nulla di più consolante. Nulla di più sereno. Andiamo incontro a un bambino, non a un giudice.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web