Il blog di Carpenedo

Il blog di Carpenedo
La vita della Comunità parrocchiale dei Ss. Gervasio e Protasio di Carpenedo

Il Natale ci fa uomini

Inserito il 22 Dicembre 2021 alle ore 20:36 da Don Gianni Antoniazzi

È un piccolo travaglio scrivere gli auguri di Natale. Le frasi tradizionali sono cosparse di zucchero e luoghi comuni. La fede cristiana guarda più in alto: la consolazione vera nasce dalla visita di Dio.

Purtroppo, anche questo Natale sarà vissuto in emergenza. In effetti si respira un po’ di tensione. Per esempio: questa mattina (lunedì 20 dicembre) due pensionati, in un istante, sono arrivati ad insultarsi pesantemente appena fuori da una banca di Mestre. Il dissapore è nato perché uno non avrebbe rispettato la precedenza dell’altro.

Ricordiamo allora i principi del Vangelo. In ogni persona c’è pur sempre una realtà animale, che svolge la sua parte. Nessuno nasce già compiuto. Chi incontra la rabbia diventa ostile, secondo il celebre “homo homini lupus” (T. Hobbes). Se però il Re della Pace viene a visitarci, e vediamo la sua presenza sulla nostra strada, la sua compagnia ci umanizza.

Il Natale celebra Gesù che cammina accanto a noi, assume le nostre fragilità. La sua voce ci rende persone autentiche, anzi, Figli del Padre. Non è un principio solo teologico. È un annuncio vero che rasserena, così come è stato per i due di Emmaus. Con Lui si vince la crisi, l’animale che portiamo dentro si ammansisce, camminiamo in letizia.

Questo è dunque l’augurio, pur umile, che la nascita di Cristo ci renda del tutto umani.

don Gianni

Lascia una replica

 Nome

 Mail (non viene resa nota)

 Sito web